martedì 10 settembre 2013

La chalk paint...comperarla o farla da soli?

Nelle mie continue peregrinazioni sul web alla ricerca di buone idee e del coraggio per mettere mano ad alcuni mobili che ho in casa, ho scoperto l'esistenza della Chalk Paint di Annie Sloan:



Sembra essere una vernice "magica" che risolve tutti i problemi di verniciatura.
In Italia la vende Laura Maffei, Via Maremmana, 41, 56024 La Serra-San Miniato (Pisa) Lauramaffei72@virgilio.it
Ogni barattolo da 1lt. è dato per 13mq.; facile e veloce, si passa direttamente sul mobile senza dover dare il fondo...una vernice da "signorine": una mano potrebbe bastare, due sono perfette.

Ecco alcuni esempi di realizzazioni:








Per proteggere la pittura, si possono usare le normali cere per mobili che si trovano in commercio: c'è molta scelta di colori e sono anche economiche.
Nella Palette di Hannie Sloan ci sono molti colori carini: mi piace molto la tonalità Country Grey (molto simile al tortora) che però è esaurita (sic) e l'Old White esaurito anche questo! Per il momento ho dovuto rinunciare ad acquistare l'originale. Quindi ho cercato ancora e ho trovato delle ricette "casalinghe" che promettono risultati fantastici:

Se volete provare a cimentarvi nella Chalk Paint fai da te vi consiglio i blog di Bellalullo che si è trovata molto bene con questa ricetta:
aggiungere due cucchiai di gesso a circa 500 grammi di vernice, e acqua quanto basta. Mescolare molto bene.

Altre due ricette vengono dal blog "La soffitta di PantYra!" che consiglia queste due altre ricette:

CHALK PAINT CON CARBONATO DI CALCIO
4 parti di smalto all'acqua satinato e 1 parte di carbonato di calcio
(dicono che che si trovi in farmacia per pochi euro...io ho chiesto in due e non l'avevano...alla fine l'ho comperato on-line spendendo più per le spese di spedizione che per 1KG di carbonato!!!)
Si devono solo mescolare bene insieme i due ingredienti.

CHALK PAINT CON GESSO di PARIGI
HAMADE  

1/2 tazza di vernice all'acqua x mobili
1/2 tazza di acqua calda
1/2 tazza gesso di Parigi
sciogliere in acqua calda poi mixare bene la vernice cosi composta.

Per adesso ho intenzione di provare la seconda ricetta su questo mobiletto:


Vorrei farlo diventare tipo questo:



Mio marito mi ha acquistato uno smalto all'acqua color panna...avevo in mente più un tortora ma al brico lo avevano solo a solvente...ha comprato anche quello...vedo che tutti sconsigliano l'uso delle vernici a solvente...capisco le remore ambientaliste e salutiste,  ma visto che ora ce l'ho una prova la voglio comunque fare.
Per cambiare il colore dello smalto all'acqua invece, ho provato a mescolare alla tinta panna un po' di colore acrilico caffè (di quelli per la one-stroke). Ho mescolato bene e ho aspettato un giorno per vedere se "reagiva". Alla fine ho ottenuto un bel tono con cui sto dipingendo un carrellino da cucina. Vi terrò aggiornate!

4 commenti:

  1. Dopo vari esperimenti.....lultimo é stato quello di usare l'idropittura murale per ottenere un bel effetto gessoso per i miei mobili...oggi o voluto provare la chalk casalinga..molto bella ,da oggi userö solo questa..grazie per la ricetta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao, tu hai fatto pittura murale più gesso senza aggiungere colla?

      Elimina
  2. come posso avere dei campioni da provare? grazie.

    RispondiElimina
  3. Vernice sintetica sconsigliano perche devi usare l acqua. Non so cosa puo succedere ma penso che si separa l emulsione...viene come una conclusione logica. Grazie per post molto interessante

    RispondiElimina